martedì 5 settembre 2017

Le mie letture di Agosto

Le mie letture non sono fatte mai da sole ultime uscite o novità editoriali.
Mi piace andare a ripescare libri che ho nel tempo accantonato, messo da parte dicendomi che li avrei letti in tempi diversi.

Così accanto ad un'uscita piuttosto recente, finalista al Premio Bancarella 2017, ho voluto aggiungere un grande classico ed un paio di romanzi di qualche anno fa. Nello specifico:

Magari domani resto di Lorenzo Marone
Eccolo qui il finalista al Premio Bancarella. Prima esperienza di lettura con questo autore e devo dire che mi è piaciuto. La storia è quella di Luce, una trentenne napoletana, di professione avvocato che si ritrova fra le mani una causa di affidamento mentre cerca di mettere ordine fra le pieghe della sua vita. Divertente e scorrevole, letto in poco più di 2 giorni. A breve la recensione completa.

High & Dry Primo Amore di Banana Yoshimoto
Storia di un amore adolescenziale e di difficili rapporti genitoriali. Bel romanzo che mi ha dato modo di riflettere sulla relazione genitori-figli. Qui la recensione completa

La Ballata di Adam Henry di Ian McEwan
Bellissimo romanzo incentrato sul tema dell'etica e del senso della vita. Magnifica la scrittura e la profondità dei personaggi. Una lettura arricchente e super-consigliata. Qui la recensione completa

Sulla Strada di Jack Kerouac
Un tuffo nella Beat Generation per recuperare la vergognosissima lacuna di un Grande Classico.
Attualmente in lettura.

Buona Lettura!


1 commento:

  1. Quante bellissime letture!! Non ti nascondo che vorrei leggerli tutti, soprattutto quello di McEwan ☺☺

    RispondiElimina

Powered by Blogger.